1200px PettineoPanorama1

Pettineo e Castel di Lucio entrano a fare parte della “Costa Alesina”

Ampliamento dell’Unione "Costa Alesina" alla partecipazione dei comuni di Pettineo e Castel di Lucio. Miceli: “Associazionismo comunale importante strumento di coesione e crescita.”

12 Ottobre 2021 16:32

Si è svolta nella sede municipale del Comune di Tusa, l’Assemblea dei comuni dell’Unione Costa Alesina che ha espresso all’unanimità parere favorevole all’entrata di Pettineo e Castel di Lucio.
La delibera, a seguito della richiesta da parte dei suddetti comuni di far parte della forma associativa Unione Costa Alesina e la delibera di Consiglio Comunale del comune di Tusa n. 26 del 26.07.2021, che ha espresso parere favorevole all’adesione dei comuni richiedenti alla stessa Unione, ne approva l’entrata e ne stabilisce le
condizioni d’ingresso.
La delibera di Assemblea dell’Unione Costa Alesina n. 9 del 29.09.2009 aveva infatti determinato nella misura del 20% la compartecipazione dei comuni aderenti per le funzioni e/o servizi da svolgere per conto degli stessi, da quantificare in relazione alla spesa effettivamente sostenuta per ciascun Ente. Pettineo e Castel di Lucio avranno quindi condizioni paritarie rispetto ai comuni già aderenti.
L’allargamento dell’Unione potrà consentire ai comuni di attingere ad ulteriori risorse economiche regionali.

La proposta e l’immediata esecutività della deliberazione vengono approvate all’unanimità.
Presenti il Presidente dell’Unione Costa Alesina Luigi Miceli, il Presidente dell’Assemblea dell’Unione Costa Alesina Francesco Ciardo, i consiglieri Antonio Miceli, Marianna Scira e Pasquale Serruto per il comune di Tusa, i consiglieri Carlo Ansaloni e Cristina Brugnone per il comune di Motta d’Affermo.
Le amministrazioni e i consigli comunali di Tusa e Motta d’Affermo hanno dimostrato, ancora una volta, la volontà di puntare sulla coesione territoriale e, conseguentemente, sull’associazionismo comunale, quale strumento di ottimizzazione delle risorse economiche e umane degli enti – dice il Presidente Miceli -. La prospettiva è quella di un percorso di crescita comprensoriale, che possa coordinatamente coinvolgere tutti i comuni della Valle dell’Halaesa.”
“L’entrata di due nuovi comuni del comprensorio nell’Unione Costa Alesina ci rende più forti e ci dà la possibilità di ottenere ulteriori risorse per la valorizzazione della costa alesina – dice il Presidente dell’Assemblea Ciardo -. L’assemblea ha approvato all’unanimità questa richiesta di partecipazione e siamo molto soddisfatti
per il risultato ottenuto.