Don Daniele Bertino, il parroco che cerca i giovani e li converte, torna a Mistretta

Venerdì a Mistretta ci sarà Don Daniele Bertino, dopo il grande successo della settimana missionaria, il giovane parroco torna per incontrare i giovani.

Dopo il successo scaturito a marzo, in cui i missionari del  Preziosissimo Sangue hanno animato la vita dei fedeli e non di Mistretta, venerdì torna Don Daniele Bertino che presiederà la Santa Messa delle ore 18:00 presso il Santuario della Madonna dei Miracoli e subito dopo incontrerà le parrocchie per organizzare un’altra “Settimana Missionaria” a Mistretta.

Don Daniele Bertino, originario di Milazzo, a soli 32 anni è già responsabile della pastorale giovanile e vocazionale della sua congregazione in Italia.

«Insieme ad un gruppo di collaboratori segue un movimento di giovani che coltiva la loro stessa spiritualità, annunciando l’amore di Dio nelle scuole, nei punti di incontro dei giovani e nelle piazze, persino nei pub e nei locali notturni».

Insieme a seminaristi, suore, giovani, famiglie, il giovane sacerdote cerca di “smontare” «con una testimonianza gioiosa l’idea sbagliata di Chiesa triste, dove un giovane non ha spazio e non ha motivo di andare. “Cerchiamo poi di accompagnare i ragazzi nell’inserimento graduale in parrocchia, perché possano continuare il loro cammino” dichiara Don Daniele. E funziona! Si avvicinano tanti giovani prima lontani dalla Chiesa, e poi tornano a loro volta sulla strada per parlare ai loro coetanei che stanno nella stessa situazione in cui loro stessi si trovavano prima. Non possiamo dimenticare la gioia e il fervore portati a Mistretta nel mese di Marzo da Don Bertino e dai suoi missionari quindi riaccendiamo la fiamma e accogliamo con speranza Don Daniele perché come dice il giovane sacerdote “Il dono ricevuto non si tiene per sé”.

Rosalinda Sirni