401 anni fa la sudorazione miracolosa della Madonna dei Miracoli

Sono passati 401 anni dal prodigioso miracolo della sudorazione del simulacro della Madonna dei Miracoli a Mistretta

15 Dicembre 2020 12:33

Sono passati 401 anni da quel15 dicembre del 1619 quando il Santo Simulacro della Madonna di Loreto versò tanto umore “con stupore e commozione di tutta la città”. Per questo miracolo il titolo di “Sancta Maria di Loreto” fu cambiato in “Maria SS.ma dei Miracoli” meglio invocata dai mistrettesi “A Matr’i Mraculi”.

Lo scorso anno proprio il 15 dicembre, era domenica come 401 anni fa, prendeva il via, con la santa messa officiata dal vescovo di Patti mons. Guglielmo Giombanco e trasmessa in diretta su Rai 1, l’anno santo mariano proprio per ricordare i 400 anni di questo evento straordinario e miracoloso.

Quella domenica la comunità dei fedeli di Mistretta, con gli occhi densi di gioia e commozione, si preparava a vivere un anno denso di eventi e di fede nel segno della propria Santa Protettrice.

Purtroppo nessuno poteva sapere che da lì a qualche mese ci sarebbe stato un nemico invisibile che avrebbe messo a dura prova l’esistenza di tutti noi.

Nonostante, però, il covid 19 abbia mandato all’aria molti progetti e molti eventi organizzati per questo 2020 dedicato alla Santa Vergine, ci sono state delle piccole manifestazioni come la mostra “stabat mater iuxta crucem” e ovviamente non sono mancate le preghiere che i fedeli amastratini hanno rivolto alla madre celeste in questo anno così difficile e drammatico.

Senza dimenticare l’angelus di mons. Michele Giordano, che ogni giorno alle ore12 , durante il lockdown, portava nelle case dei mistrettesi parole di conforto e di speranza e in ogni abitazione si sentiva l’emozione di ascoltare suonato dal campanile del Santuario l’inno alla Madonna dei Miracoli.

L’anno santo mariano è stato prorogato per il 2021, un segnale di speranza e soprattutto di fede perché la popolazione di Mistretta e di tutti i Nebrodi non finirà mai di affidarsi a Maria SS dei Miracoli, che in tutti gli ustaculi ci difinnirà, e proprio con questo spirito, ricordando la prodigiosa miracolosa sudorazione di 401 anni fa, dobbiamo sempre rivolgere le preghiere alla nostra madre che tutto può e gridando con tutto il cuore “evviva pir sempre Maria ri Miraculi“!