Proseguono le ricerche dell’uomo sfuggito ad un posto di blocco 4 giorni fa

Sono trascorsi ormai 4 giorni dall’ inseguimento avvenuto lungo la Statale 113, tra un’auto della Guardia di Finanza e quella di un 40enne di Reitano che, dopo aver forzato un posto di blocco a Torre del Lauro ed aver provato a travolgere due finanzieri a Santo Stefano, è finito fuori strada con la propria vettura riuscendo però a scappare facendo perdere le proprie tracce.
Dopo l’episodio, le ricerche non si sono mai interrotte nonostante l’uomo, Pietro Serio, si sia dileguato tra le campagne.

A quanto pare nelle ultime ore alcuni cittadini hanno segnalato la sua presenza nei pressi dello svincolo autostradale di Santo Stefano.
Così i Carabinieri della città delle Ceramiche ed i loro colleghi di Mistretta hanno avviato un lungo pattugliamento tra la SS 113 e le zone interne.
Con loro anche una squadra di volontari e il gruppo di protezione civile.
I Carabinieri hanno lanciato anche un appello affinché vi sia la collaborazione dei cittadini in caso di avvistamento dell’uomo.
Pietro Serio non sarebbe pericoloso ma necessita di aiuto ed assistenza a causa di problemi di natura psichica manifestati negli ultimi tempi.

Rosalinda Sirni