Mistretta: positivo un operaio che lavora al lotto B2 sulla SS 117 Camastra- Gela

Operaio del Lotto B2 positivo al Covid-19

9 Settembre 2020 18:07

Primo caso positivo a Mistretta si tratta di un operaio di Alcamo che lavora nel lotto B2 sulla ss 117 che si occupa dell’espletamento dei lavori per la realizzazione della nord-sud Santo Stefano Di Camastra – Gela. Questa la ricostruzione dei fatti: l’uomo è rientrato in cantiere dalle ferie il 24 Agosto, ogni mattina gli veniva misurata la temperatura col termoscanner e da indiscrezioni ci dicono che non si sono mai verificate alterazioni della temperatura corporea. Il 28 agosto l’operaio è rientrato nella sua abitazione di Alcamo e da quella data non ha più fatto ritorno sul posto di lavoro inviando in cantiere un regolare certificato di malattia. Ieri pomeriggio l’operaio alcamese ha informato la ditta di essere risultato positivo al covid-19. La ditta appena appresa la notizia ha subito attivato tutte le procedure del caso e ricostruito la prima catena di contatti che l’operaio positivo ha avuto con gli altri dipendenti. Si è stilata una prima lista dalla quale risultano 14 operai che sarebbero entrati in stretto contatto con l’operaio risultato positivo. Attualmente i 14 operai, tra i quali configurano anche 3 mistrettesi, si trovano tutti in isolamento fiduciario e sono in attesa del tampone. Le autorità sanitarie di concerto con la ditta sono a lavoro per risalire ad altri eventuali soggetti che hanno avuto contatti con l’operaio risultato positivo al coronavirus. Attualmente la situazione risulta essere sotto controllo.