Mistretta, bilancio di fine estate per le attività commerciali (VIDEO)

L'estate 2020 sta finendo e gli imprenditori tracciano un bilancio. Il Covid 19 ha messo in ginocchio l'economia, ma i più coraggiosi ce l'hanno fatta con sacrificio e passione

28 Agosto 2020 10:09

L’estate volge al termine per Mistretta, basta guardare le luci della festa di san Sebastiano che sono state smontate giusto ieri mattina, per rendersene conto.

Ancora si scorge qualche macchina in più, lo si nota dai parcheggi che vengono meno, ma la città si sta spopolando. Le case estive chiudono finestre e portoni. Si parte e si ritorna nelle città adottive.

Il sapore di un’estate, anomala, ma pur sempre estate, lascia il posto ai progetti per il nuovo anno lavorativo. Ed è tempo di bilancio per gli imprenditori, per i proprietari di ristoranti, bar e negozi che a fine lockdown erano sì desiderosi di ricominciare ma molto preoccupati.

“Abbiamo avuto una perdita del 50% – dice Vito Di Gregorio gestore, insime ai figli, del Sebar Cafè -, però almeno riusciamo a pagare gli stipendi. Mesi fa eravamo molto sfiduciati, non credevamo di poter riprendere l’attività però ce l’abbiamo fatta. Adesso speriamo di poter tornare a pieno regime e che nei prossimi mesi si possa continuare a lavorare”. Angela Cristina proprietaria, insieme alla sorella Maria Rosa e al padre, della pasticceria Dolci Tentazioni, impegnata a impacchettare delizie che attraverseranno l’Italia racconta: ” Non è stata una stagione come le altre, per la festa del nostro patrono, San Sebastiano, non c’è stata l’affluenza degli anni precedenti, ma siamo riusciti a lavorare e a coccolare i nostri clienti. In questo fine agosto abbiamo tante richieste per preparare dolci che gli emigrati portano al nord”.

Poteva andar peggio dunque, adesso bisogna sperare che non ci sia una nuova chiusura causa Covid 19 e occorre, anzi è necessario, limitare i contagi.