La Fibra porta più Efficienza e Velocità presso la Sede del Distretto Sanitario di Mistretta

Grazie alla fattiva collaborazione del dott. Paolo La Paglia, direttore generale dell’ASP5 di Messina, e del dott. Marcello Zappia, operatore CED, la sede del Distretto di Mistretta è stata collegata tramite fibra alla rete internet. Tutto ciò comporta un miglioramento della qualità e delle prestazioni lavorative di tutti coloro che prestano servizio presso gli uffici del Distretto e che lavorano collegati con i server del Ministero, dell’Assessorato e della azienda messinese. Oltre ai miglioramenti lavorativi ciò porta anche ad una più efficiente erogazione di servizi all’utenza con più velocità e meno perdite di tempo nell’elaborazione delle varie pratiche. L’arrivo della fibra nelle periferie è di un’importanza vitale ed è uno dei progetti del governo nazionale che permette di realizzare, anche nelle zone più marginali, collegamenti veloci che si traducono nella possibilità di dare servizi decentrati ai cittadini che vivono nelle aree interne. I benefici dell’utilizzo del sistema di comunicazione in fibra li hanno i servizi veterinari, quindi anche gli allevatori e gli operatori del comparto zootecnico possono beneficiarne, e il servizio di igiene pubblica. Per cui il Distretto di Mistretta viene avvicinato virtualmente a Messina con collegamenti ancora più veloci col sistema nazionale e mondiale. “Il sistema di comunicazione in fibra, dichiara il direttore del Distretto D29 dott. Mario Portera, rappresenta molto perché fa sì che si piò raggiungere una velocità notevole nella consultazione, nella gestione di tutti i sistemi amministrativi che noi abbiamo e che sono collegati sia col Ministero, che con l’Assessorato alla saluti che con l’ASP di Messina , per cui i tempi nostri si accorciano inevitabilmente”. “Di questo ne beneficerà anche l’utente perché si dà la possibilità di avere delle risposte molto più veloci rispetto a prima, afferma Mario Portera, e sicuramente con una riorganizzazione che prevederà la creazione di nuovi sportelli nell’ambito dei comuni del Distretto potremmo dare dei servizi più vicini al cittadino in tempi immediati”.

Giuseppe Cuva