Il cimitero di Mistretta chiuso nei festivi, monta la polemica e i sodalizi chiedono un incontro al Commissario dell’Ente.

La situazione inerente il cimitero di Mistretta sta sollevando un vespaio di polemiche, infatti il campo santo nei festivi e di domenica  rimane chiuso e questo disservizio sta creando disagi e malumori tra i cittadini e anche tra coloro che proprio nei festivi vengono a Mistretta per venire a trovare i propri cari che riposano presso il cimitero comunale, Fino a pochi giorni fa, prima dell’inizio della gestione commissariale del Comune amastratino, dell’onere di aprire e chiudere i cancelli del cimitero nei giorni di festa, da quel che si racconta in giro e si legge sul giornale online Nebrodi News , se n’era fatto carico un assessore comunale. Un atto di buon senso, quello del componente della giunta municipale di occuparsi dell’apertura e chiusura del cimitero, che finisce con lo scioglimento dell’Ente.  A quanto pare i problemi legati allo sbarramento dei cancelli del camposanto amastratino erano iniziati in seguito alle difficoltà nella gestione del personale che, non vedendo il lavoro straordinario e la maggiorazione collegata alle giornate festive, qualche anno fa decide di astenersi dal lavoro le domeniche e nei giorni festivi. Cosa che non riguarda solo i due dipendenti comunali, assegnati al cimitero monumentale di Mistretta, ma anche coloro che si occupano del servizio acquedotto che da tempo, le domeniche e nei giorni festivi, materialmente non erogano l’acqua e non aprono al pubblico le ville comunali della città.(fonte Nebrodi News) Una polemica che si è spostata anche sui social network soprattutto su Facebook dove i cittadini esprimono il loro dissenso per questa problematica e in particolar modo nel gruppo “Mistrettando Mistrettando” curato dal signor Gaetano Catania che con enfasi ha esposto il problema  raccontando le vicende legate alla non apertura del cimitero durante i festivi. I dipendenti lamentano quindi i mancati pagamenti degli straordinari, e in tutto ciò si legge, sempre su Facebook, che i ragazzi del servizio civile, che si stanno occupando in maniera lodevole e encomiabile della pulizia del cimitero, si sono detti disponibili ad aprire i cancelli anche nei giorni festivi. Intanto ieri i rappresentanti dei sodalizi amastratini si sono riuniti per discutere proprio della “problematica cimitero” e hanno stilato una richiesta firmata dai quattro presidenti dei sodalizi e dai responsabili delle cappelle del Carmine e della Trinità per essere ricevuti dal Commissario dell’Ente e cercare di trovare una soluzione a un problema che si sta facendo veramente pesante e sconfortante. La richiesta verrà protocollata nella giornata di lunedì.

Giuseppe Cuva