Gemellaggio tra il cammino di Santiago di Compostela e “U viaggiu i San Jacupu” di Capizzi

Gemellaggio tra il cammino di Santiago de Compostela e U viaggiu i San Jacupu di Capizzi

31 Dicembre 2020 13:00

La cattedrale di Santiago de Compostela e il santuario diocesano di Giacomo apostolo maggiore di Capizzi annunciano di aver approvato un gemellaggio di Fede tra il cammino di Santiago e il cammino denominato “U viaggiu i San Jacupu” – cammino di san Giacomo in Sicilia.

Con questo gemellaggio, si legge nel comunicato ufficiale, si desidera consolidare la comune devozione verso san Giacomo e la continua ed attenta vicinanza ai pellegrini che raggiungeranno le destinazioni”

“I pellegrini, continua il comunicato, dopo aver percorso il cammino di Santiago de Compostela, cammineranno anche verso Capizzi portando con sè la “credenziale ufficiale di Santiago” e la “credenziale di Capizzi timbrata“, riceveranno uno speciale certificato denominato “Doble peregrino o Duppiu piddirinu” (doppio pellegrino) scritto sia in spagnolo che in siciliano come testimonianza per aver effettuato il doppio pellegrinaggio in aggiunta al certificato chiamato “Aurea Jacopea” equivalente alla Compostela che viene rilasciata a Santiago”

Questo gemellaggio sancisce anche la vicinanza della comunità Jacopea di Capizzi al luogo dove Santiago predicò e venne sepolto.

In questo modola comunità capitina entra in modo ufficiale e con decreto della penitenzeria, in piena comunione con Santiago di Compostela che celebra l’anno Jacopeo.

Pertanto l’Anno Santo mariano a Capizzi, che è stato prorogato causa covid al 2021, assume, dopo l’affiliazione con la cattedrale di Santiago, un ulteriore dono, quello Iacopeo, pertanto l’anno che la comunità andrà a vivere potrà essere chiamato “Aureo Iacopeo Mariano