Principessa di Piemonte

Casi di positività all’IC Tommaso Aversa, all’IC di Tusa e Santo Stefano di Camastra. Le dirigenti: “situazione sotto controllo”

Si registrano alcuni casi di positività in varie classi delle scuole del territorio, una situazione che gli istituti stanno monitorando e tenendo sotto controllo

23 Febbraio 2022 11:53

Dei casi di positività al covid si stanno registrando in alcune classi sia della primaria che della secondaria di primo grado dell’IC Tommaso Aversa di Mistretta.

Una situazione che ovviamente ha messo un pò in allarme soprattutto i genitori degli alunni, ma la dirigente della scuola prof.ssa Maria Grazia Antinoro ci tiene a sottolineare che la situazione è sotto controllo e che l’istituto si sta muovendo secondo le ultime normative per il contrasto al covid in ambiente scolastico.

I casi positivi al covid sono stati registrati sia al plesso Cocchiara, che al Neviera e anche in alcune classi della scuola media.

I soggetti positivi, ovviamente, seguono la didattica da casa, mentre la maggior parte dei ragazzi e delle ragazze sta frequentando normalmente di presenza, invece gli studenti che non hanno completato il ciclo primario del vaccino devono seguire per 5 giorni le lezioni in dad e passati i 5 giorni possono rientrare in classe dopo aver effettuato un tampone con esito negativo.

Inoltre, per 10 giorni le classi in cui si sono verificati casi positivi al covid saranno in autosorveglianza e la scuola provvede a fornire le mascherine FFP2 per tutti.

Per garantire la sicurezza di tutti, dagli alunni, ai docenti, al personale scolastico negli scorsi giorni è stata anche effettuata una sanificazione di aule e locali dell’IC “Tommaso Aversa” da parte dei volontari dei Vigili del Fuoco di Mistretta.

In tutto ciò la preside Antinoro raccomanda i propri studenti, ma anche genitori e docenti, di non preoccuparsi e di continuare ad avere atteggiamenti responsabili soprattutto nel rispetto delle normative contro il contagio.

Anche presso l’IC di Tusa si registrano dei casi positivi e precisamente a Tusa e Pettineo. La situazione anche qui è sotto controllo e le classi che si trovano in autosorveglianza sono alcune delle elementari e delle medie sia nel centro tusano che in quello pettinese.

Situazione simile anche presso l’IC di Santo Stefano di Camastra in cui i numeri non sono alti, ma si contano dei casi positivi sia alle elementari che alle medie tra docenti e alunni.

Giuseppe Cuva