San Sebastiano, tutto pronto per i festeggiamenti 2020

Un 18 agosto inedito quello del 2020. Nessun corteo dietro al santo patrono di Mistretta. Le celebrazioni eucaristiche saranno davanti alla chiesa

17 Agosto 2020 19:05

Un san Sebastiano inedito in questa estate 2020. Nonostante l’emergenza coronavirus abbia dettato regole ferree vietando ogni forma di assembramenti, e quindi processioni e cortei di preghiera, il santo Patrono dei mistrettesi si festeggia. Il fervore è quello di sempre, l’animo di ognuno ancora più colmo di devozione.

Davanti alla Chiesa, sono disposte tutte ordinate e distanziate, l’una dall’altra, le sedie per la celebrazione della Santa Messa quella delle 19 di stasera e quelle di domani. Già alle 18 avevano preso posto bambini e anziani che non rinunciano alla liturgia della vigilia.

Quest’anno nessuno scampanio, poco prima delle 19, di domani annuncerà l’uscita del santo. Il Covid 19 non lo permette. Tutto cambia veste in questa assurda estate 2020 e sarà un 18 agosto inedito.

È in questo momento difficile che i fedeli, anche quelli più lontani, si uniscono virtualmente attorno al santo patrono per chiedere protezione e grazia. Il parroco padre Michele Giordano dice: “Una festa speciale in un anno particolare, speciale perché san Sebastiano continua a unire i cuori degli amastratini, particolare perché vogliamo chiedere l’unità della comunità. Ci affidiamo a san Sebastiano, continua l’arciprete, per risolvere i problemi che Mistretta vive al di là dell’emergenza Covid, preghiamo perché aiuti a far nascere l’unione socio politica, e dia sviluppo economico a questo territorio”.

E domani le celebrazioni saranno alle 8, alle 10 e alle 19 sul sagrato di san Sebastiano. Alle 9 e alle 11 al Santuario della Madonna dei Miracoli.