Roma: riunione del coordinamento unitario per la difesa dei tribunali soppressi

Oggi a Roma presso la sede del consiglio nazionale forense si è svolta un’importantissima riunione del coordinamento nazionale per la difesa dei tribunali soppressi. Una riunione a cui hanno preso parte 24 comuni sui 30 interessati e in cui vi era presente anche una rappresentanza di Mistretta con il vicesindaco Vincenzo Oieni e gli avvocati Salvatore Porracciolo ed Eugenio Passalacqua. In questa sede è stato deciso e confermato che a far parte del coordinamento, che sta lottando in tutte le sedi per la riapertura dei tribunali chiusi nel 2013, vi sono tutti i primi cittadini delle città e dei comuni dove i palazzi di giustizia sono stati soppressi, mentre come presidente del coordinamento è stato scelto l’avvocato Pippo Agnusdei di Lucera, vicepresidente il sindaco di Vigevano Andrea Sala, mentre come segretario è stato eletto l’avvocato Enzo Gavazzo di Modica. Come ci fa sapere l’avvocato Salvatore Porracciolo presente a Roma l’attività del comitato non si ferma e già si sta per chiedere un incontro urgente al ministero di Giustizia. Quindi continuano gli incontri romani affinché la riapertura dei tribunali, che fino a qualche mese fa sembrava un’utopia, diventi una realtà sempre più concreta.

Giuseppe Cuva