Ritrovato il corpo di Viviana? Decisivo il test del Dna

Il corpo è stato ritrovato in un bosco vicino a Caronia. La donna si era allontanata da casa lunedì. Continuano le ricerche del piccolo Gioele

8 Agosto 2020 21:07

Potrebbe essere il corpo di Viviana Parisi, 43 anni, quello  trovato oggi pomeriggio nei boschi di Caronia, in linea d’aria a meno di un chilometro dalla galleria Pizzo Turda, dove la donna ha avuto un lieve incidente con il furgone degli operai di una ditta di manutenzione.  

Sarà eseguito l’esame del Dna sul cadavere perché fino a questo momento è impossibile dire con certezza che sia la dj messinese. Alcuni indizi lo confermerebbero, per esempio gli indumenti e la fede al dito. Il viso è sfigurato dagli animali selvatici.

La donna è scomparsa da lunedì pomeriggio con il figlio di 4 anni, Gioele. Avrebbe detto al marito che sarebbe andata al centro commerciale di Milazzo, invece ha proseguito sull’A 20 direzione Palermo.  Da allora ha fatto perdere le sue tracce. Adesso c’è l’altro dramma, quello del piccoletto, di cui non si hanno notizie.

Le ricerche del bambino sono riprese con un massiccio impegno di uomini, mezzi e cani molecolari che proseguiranno per tutta la notte. L’area divisa per reticoli è di oltre 300 ettari. Le ricerche si svilupperanno a partire dal punto in cui è stato ritrovato il cadavere irriconoscibile della donna. La cognata nei giorni scorsi ha dichiarato che la donna soffriva di depressione, situazione acuita nel periodo del lockdown. “Era una mamma molto attaccata al figlio” – ha sottolineato la sorella del marito Daniele Mondello. Entrambi in alcune dichiarazioni avevano ribadito che Viviana non sarebbe voluta fuggire da nessuno.