Pettineo: firmata la stabilizzazione dei lavoratori precari

Nella tarda mattinata del 28 giugno i 31 lavoratori precari del comune di Pettineo hanno raggiunto il tanto agognato traguardo della stabilizzazione, con la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato. La cerimonia si è svolta presso la sala conferenze dell’area artigianale del comune pettinese e i lavoratori emozionatissimi hanno apposto la loro firma su quel contratto che sancisce il definitivo passaggio da una situazione lavorativa precaria a una a tempo indeterminato. Una grande soddisfazione per questi lavoratori che aspettavano questo momento dopo anni e anni di trepidante attesa. Presenti a questo importante momento ovviamente le autorità di Pettineo a cominciare dal sindaco Domenico Ruffino, il vicesindaco Andrea Grillo, gli assessori Angelo Giglio e Maddalena Rizzo, il presidente del Consiglio Gianfranco Gentile, le consigliere Marzia Pappalardo, Marzia Russo, Maria Gerbino e Laura Rudilosso.  “Oggi l’Amministrazione che mi onoro di rappresentare, dichiara il sindaco Domenico Ruffino,  ha scritto una pagina di storia per Pettineo, siamo lieti di aver rispettato l’impegno preso durante la campagna elettorale grazie alla sinergia che siamo riusciti a creare con tutti i componenti della giunta e del gruppo di maggioranza Pettineo Domani, potendo contare sulla collaborazione e la professionalità del segretario comunale e del responsabile del personale possiamo affermare di essere riusciti a mettere la parola fine al precariato. “Ai lavoratori, conclude il primo cittadino del borgo medievale,  facciamo un grosso in bocca al lupo ma allo stesso tempo chiediamo un impegno e un senso di responsabilità ancora maggiore nel lavoro che vanno a svolgere, chiediamo loro di essere professionali nel relazionarsi con la cittadinanza, di mettere il massimo impegno per soddisfare le loro istanze e offrire sempre servizi di qualità. Oggi e domani sempre al lavoro per la collettività”.

Giuseppe Cuva