Mistretta, la Commissione Prefettizia proroga di altri tre mesi le concessioni dei fondi rustici del territorio comunale

Mistretta, allungati i termini di concessione dei fondi rustici di altri 3 mesi

31 Luglio 2020 10:52

La Commissione Prefettizia che amministra il comune di Mistretta proroga di altri 3 mesi le concessioni relative all’utilizzo dei fondi rustici ricadenti in territorio comunale, in attesa di pubblicare l’ultimo bando con il quale la concessione dei terreni sarà definitiva e avrà una durata di 15 anni.

Il provvedimento dunque allunga i termini della delibera emanata nello scorso mese di aprile con la quale erano state approvate misure provvisorie e straordinarie volte a superare le difficoltà che hanno colpito il settore zootecnico e il tessuto economico e produttivo locale anche a causa della pandemia da covid-19. Tra queste misure la concessione in uso di fondi rustici per il pascolamento di animali a favore di operatori già titolari di contratto di locazione o loro aventi causa legittimati. Sono state prorogate per tre mesi 38 concessioni a favore di altrettanti operatori che avevano presentato le relative istanze, stessa cosa anche per le 12 concessioni già rilasciate e sulle quali sussistono procedimenti di riesame tuttora aperti e finalizzati alla verifica dei requisiti ed eventualmente alla revoca. Tra le condizioni da rispettare ovviamente il pagamento di un canone per l’occupazione del fondo commisurato a quello annuale dei precedenti contratti, riferito alle particelle in uso e riproporzionato alla durata trimestrale oggi prorogata.

Bisogna ricordare che le misure straordinarie a supporto del settore zootecnico sono state adottate anche per far fronte ai rallentamenti che riguardano le procedure di gara per l’assegnazione dei fondi rustici liberi avviate già nel 2019. Su questi bandi però c’è una forte contrapposizione da parte di esponenti del settore agricolo e zootecnico locale sfociata nei ricorsi amministrativi tuttora pendenti e per i quali il tar di catania ha fissato udienza per il 30 settembre e nella richiesta al magistrato per la liquidazione degli usi civici di Palermo cui il comitato 24 maggio per gli usi civici di Mistretta, si era rivolto avanzando istanza di sequestro cautelativo sulle terre gravate da demanio civico. Quest’ultima udienza invece si terrà l’8 ottobre.