Mistretta: carabinieri arrestano 37enne di Motta d’Affermo

Nella mattinata del 9.11.2018, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Mistretta (ME) hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, il titolare di un rifornimento di carburante di Motta D’affermo. Si tratta di A.L.S., 37 enne, residente a Motta D’Affermo, che dovrà rispondere di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto di armi od oggetti atti ad offendere” poiché fermato e controllato in Mistretta alla guida del veicolo di proprietà del padre, a seguito di perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di un coltello da cucina con lama di 20 cm occultato sotto il sedile guidatore, debitamente sottoposto a sequestro.
La successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire inoltre gr. 60 (sessanta) circa di sostanza stupefacente tipo “hashish”, probabilmente destinata allo spaccio, successivamente sottoposta a sequestro e custodita presso gli uffici dell’Arma in attesa delle previste analisi tecniche..
L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Patti, Dott. Alessandro LIA, è stato tradotto presso la sua abitazione ove permarrà agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto e del rito direttissimo.