Inferno a Monte Piano a Mistretta

Un grosso incendio sta divampando questa mattina in zona "Monte Piano" di Mistretta. Necessario anche l'intervento di un elicottero e di un canadair.

31 Agosto 2020 12:58

Un grosso incendio si è sviluppato e sta distruggendo ettari di vegetazione e anche di boscaglia nella zona “Monte Piano” a Mistretta.

Le fiamme, sospinte dal vento di scirocco,da questa mattina hanno ridotto in cenere arbusti, alberi e tutto ciò che hanno incontrato durante la loro “marcia” distruttiva.

Sul posto gli uomini del Corpo Forestale, gli operai forestali e i volontari di Protezione Civile di Mistretta che tra mille difficoltà stanno cercando di domare il rogo.

La vastità dell’incendio e l’altezza delle fiamme hanno fatto richiedere l’intervento di un elicottero, mentre nella tarda mattinata è arrivato in aiuto anche un canadair.

Una situazione a dir poco drammatica e disastrosa per l’ecosistema nebroideo.

Il fumo sprigionato dalle fiamme si alza in cielo e la nuvola grigia e densa è visibile anche dal centro abitato amastratino e oltre.

Questo di Monte Piano a Mistretta è l’ennesimo incendio di un fine agosto a dir poco apocalittico per tutta la Sicilia.

I roghi registrati nell’isola sono stati tantissimi e molteplici e nel 99% dei casi si tratta di incendi di natura dolosa. Ogni qualvolta in Sicilia soffia il vento di scirocco i piromani entrano in azione e distruggono tutto.

Questi fuochi, appiccati da questi delinquenti, oltre ad essere distruttivi per la natura diventano anche una minaccia per l’incolumità dell’uomo e di tutti coloro che si prodigano nelle operazioni di spegnimento.

L’incendio di Monte Piano sembra l’atto conclusivo di un copione drammatico visto e rivisto ogni estate.

Le fiamme ancora non sono state domate, ma forse a dare una mano d’aiuto sarà il tempo visto che per il pomeriggio su Mistretta sono previste diminuzione delle temperature e anche deboli piogge.