876ad134 6cec 4738 bb27 dcdacb460459

Identità e peculiarità del Manzoni in due pannelli artistici

Due pannelli artistici sono stati realizzati dagli studenti e sono stati installati all'esterno dell'edificio che ospita il liceo scientifico

31 Agosto 2021 11:46

La struttura che ospita il liceo scientifico dell’istituto Alessandro Manzoni si abbellisce con due nuovi pannelli artistici creati in occasione dell’ultima giornata dell’arte, che per disposizioni anti covid ovviamente si è svolta solo all’esterno della scuola, al termine della scorso anno scolastico.

In quell’occasione gli studenti del I, II e III liceo scientifico scienze applicate, guidati dai docenti Fabio Esposito e Concetta Re, hanno realizzato dei disegni da cui sono nati i pannelli che oggi possiamo ammirare all’esterno della scuola.

Una volta ultimate le bozze si è proceduto alla realizzazione con delle mattonelle in terracotta, offerte dal professore Esposito, che sono state poi unite, con un lavoro minuzioso e certosino, per comporre, come in un vero e proprio mosaico, i due disegni.

Il primo, disegnato dalle classi I e II scientifico S. A. , rappresenta la specificità della scuola con la scritta “Scientia” nella parte superiore e al centro un volto dal cui capo fuoriescono formule matematiche, di fisica, pianeti, elementi di chimica, di biologia e tanto altro. Un modo per sintetizzare quello che è il liceo scientifico e le sue peculiarità. Il pannello è stato posizionato proprio all’entrata dell’edificio scolastico

5f013ba3 afdd 44e4 85c1 c29b0d2a2b78

Il secondo disegno, creato dai ragazzi del III scientifico S.A., invece rappresenta l’identità della scuola. Infatti in un grande pannello che domina lo spiazzale, in cui i ragazzi spesso si radunano durante l’intervallo o per progetti scolastici, vi è raffigurato Alessandro Manzoni il grande poeta italiano a cui è intitolato lo storico liceo amastratino.

876ad134 6cec 4738 bb27 dcdacb460459 1

Con la raffigurazione di Manzoni, la cui opera è sempre d’ispirazione e apprezzata dagli studenti da generazioni, i ragazzi e i docenti hanno voluto dare una vera e propria impronta di quello che è il liceo di Mistretta, una scuola che non dimentica il passato e che guarda alle grandi figure della storia culturale italiana(come lo è Manzoni), ma che guarda al futuro ispirandosi proprio ai valori che questi personaggi hanno tramandato con le loro opere immortali.

L’inaugurazione dei due pannelli, nel pieno rispetto delle normative anticovid, si è tenuta in forma strettamente privata nelle settimane scorse.

Giuseppe Cuva