Consegnati i lavori per il consolidamento in zona Croce e piazza Argentina a Pettineo

Ieri sono stati consegnati i lavori di consolidamento di una zona di Pettineo che da anni richiedeva interventi di messa in sicurezza

1 Ottobre 2020 10:33

Ieri a Pettineo alla presenza del Sindaco e degli assessori del Comune di Pettineo, oltre che del Presidente del Consiglio Comunale Gentile e delle consigliere del gruppo “Pettineo Domani” La Rosa e Rudilosso, il RUP responsabile dei lavori geom. Brancatelli Domenico e i rappresentanti dello studio di Ingegneria S.T.I.@, capogruppo del RTP aggiudicataria del servizio, si è proceduto alla consegna del servizio relativo alle indagini geologiche e progettazione esecutiva relativa ai “Lavori di consolidamento in zona Croce e Piazza Argentina a protezione del centro abitato”, lavori dell’importo di € 1.790.000,00 finanziati a valere sulle risorse del Patto per il SUD e per la cui attuazione è competente la Struttura del Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico nella Regione Siciliana.

Il Sindaco Domenico Ruffino nel ripercorrere le tappe del percorso che hanno portato alla consegna odierna, ha tenuto a ringraziare tutti i soggetti coinvolti, in particolare il soggetto attuatore della Struttura Commissariale e i suoi collaboratori.

Con il dott. Maurizio Croce si è instaurato sin da subito un ottimo rapporto di collaborazione istituzionale, che ha permesso di superare i tanti ostacoli che si sono frapposti lungo il percorso di avvicinamento a quello che comunque non è di certo ancora il traguardo finale, ma che adesso fortunatamente si incomincia ad intravedere. “

Nonostante il finanziamento dell’opera risalga al 2016 infatti, solo a settembre del 2019 il Comune di Pettineo è stato nelle condizioni di consegnare il progetto definitivo alla Struttura, che lo ha fatto proprio ponendolo a base della gara dei servizi aggiudicata appunto alla società di Ingegneria S.T.I.@, che adesso avrà 120 giorni di tempo per consegnare il progetto per permettere quindi di bandire la gara dei lavori. 2

Sono stati anni di incessante lavoro e di collaborazione con il Consiglio Comunale e con gli uffici comunali; afferma Ruffino, una tappa importante per l’avvio dell’iter procedurale che consentirà la realizzazione dei lavori di consolidamento, è stata ad esempio la votazione all’unanimità dei presenti, della delibera di C.C. n°19 del 26 aprile 2019 di approvazione del progetto definitivo e della dichiarazione di pubblica utilità dell’opera, che ha permesso di essere oggi qui a consegnare il servizio ai professionisti, che siamo certi, come d’altronde ha avuto modo di confermare il rappresentante della RTP, Ing. Garufi, sarà avviata speditamente, essendo previsto a breve l’avvio della campagna di indagini geologiche e geotecniche al fine di permettere di completare l’attività professionale anche prima del termine contrattualmente previsto.

Il progetto del consolidamento, ricordiamo prevede la demolizione del fabbricato di Via Roma, a tre elevazioni fuori terra, da tanti anni dichiarato inagibile perché pericolante.

Dopo una lunga e intensa discussione per valutare anche la possibilità dal punto di vista tecnico di procedere alla demolizione del fabbricato, prevedendo uno stralcio funzionale del progetto al fine di accelerare i tempi, ci si è recati sul posto per constatare dal vivo l’entità del problema che da anni interessa e sta a cuore dell’intero Paese.

In conclusione dichiara il Sindaco, possiamo affermare che oggi possiamo intravedere il raggiungimento del traguardo finale, quello della realizzazione del consolidamento della zona di Piazza Argentina, che passa dall’alleggerimento del versante attraverso la demolizione del fabbricato pericolante.

Oggi possiamo cominciare a scrivere un’altra pagina importante del nostro lavoro al servizio del Paese, fatta di unità e di intenti, fatta di obiettivi prefissati e raggiunti. Per noi oggi è una grande VITTORIA, SI UNA VITTORIA nei confronti dei nostri concittadini, che con tanta pazienza attendono l’eliminazione di questo “PERICOLO”. Piazza Argentina diventerà luogo di ritrovo per i nostri bambini, per i nostri giovani e per i nostri anziani, un punto dove scambiare quattro “chiacchiere” con gli amici, dove poter fare foto in vista del bellissimo panorama che lo circonda.

Da parte loro le consiglierie di maggioranza del gruppo “Pettineo Domani”, La Rosa e Rudilosso hanno dichiarato “stamattina, abbiamo voluto assistere al sopralluogo che i tecnici, insieme all’Amministrazione, hanno svolto in piazza Argentina relativo al progetto di consolidamento dell’intera zona.

Per quanto riguarda il fabbricato pericolante sito in piazza ARGENTINA,continuano, sin dall’inizio del mandato elettorale, é stata priorità di tutti trovare soluzioni che potessero porre fine ad un problema che le amministrazioni si sono trascinati per trent’anni.

Da subito infatti,per tutelare l’incolumità di giovani e anziani, abbiamo deciso,a malincuore,di interdire la zona adiacente all’immobile, luogo di ritrovo soprattutto nei periodi estivi.

Siamo sicuri , concludono, che al più presto vedremo l’inizio dei lavori di demolizione per poter rendere più bello il nostro centro storico e soprattutto per evitare conseguenze drastiche qualora la struttura dovesse completamente cedere”.